Perchè intraprendere una psicoterapia?

Per poter avere il massimo delle possibilità di influire sul nostro destino abbiamo bisogno di aumentare le risorse a nostra disposizione, sia da un punto di vista materiale che da un punto di vista interiore ed è proprio questo che la Psicoterapia ci offre.


Per gli esseri umani, le esperienze infantili che avvengono subito dopo la nascita e negli anni successivi risultano cruciali per lo sviluppo psichico e psicologico. 
Dai nostri genitori e dalle persone significative che incontriamo soprattutto fino all'età di 6 anni (ma anche nell'adolescenza, periodo in cui il nostro cervello mantiene ancora una forte plasticità) e dalle esperienze che facciamo in questo periodo dipenderà la capacità di relazionarsi agli altri, dipenderà la percezione di sé, dipenderà la modalità di leggere gli eventi del mondo e la maniera di rapportarsi ad esso. In altre parole, in questi anni molti schemi di pensiero, modalità comportamentali, attitudini emotive e modelli emozionali, sorgono e si radicano all'interno degli individui.


      Terapia Cognitivo Comportamentale


Ansia, depressione, rabbia, colpa, vergogna, sono emozioni che proviamo quotidianamente.  

Quando le emozioni sono troppo intense o durature rispetto alla situazione nella quale ci troviamo, possiamo considerare l'eventualità di avere un problema emotivo e quindi di aver bisogno di una valida psicoterapia cognitivo comportamentale.

Per esempio, se una discussione con qualcuno ci fa star male per alcuni giorni, se piccoli difetti delle cose che facciamo ci fanno sentire delle nullità, se compiere attività quotidiane, come fare la spesa o parlare con i colleghi di lavoro, genera un'ansia intollerabile, siamo probabilmente di fronte ad un disagio psicologico che può richiedere un intervento professionale. 

La terapia cognitivo-comportamentale, interviene sui pensieri automatici negativi, sulle convinzioni e sugli schemi cognitivi disfunzionali al fine di regolare le emozioni dolorose, interrompere i circoli viziosi che mantengono la sofferenza nel tempo e creare le condizioni per risolvere il problema.

Schema Therapy


La Schema Therapy nasce nel 1990 ad opera di Jeffrey Young come trattamento creato per affrontare una varietà di difficoltà emotive di lunga durata e di disturbi di personalità, con prima origine nell'infanzia e sviluppo nell'adolescenza. L'assunto di fondo è che le esperienze vengono salvate nella nostra memoria autobiografica attraverso degli schemi che si formano nei primi anni di vita. Questi schemi funzionano come dei filtri attraverso cui gli individui mettono in ordine, interpretano e prevedono il mondo. Le persone affette da disturbi di personalità hanno sviluppato schemi maladattivi e, di conseguenza, gestiscono la loro vita meno bene.

L'obiettivo primario è proprio quello di aiutare i pazienti a far sì che i loro bisogni emotivi primari vengano soddisfatti in modo funzionale attraverso sani rapporti interpersonali. A tale scopo, vengono utilizzate tecniche focalizzate sulle emozioni, tecniche cognitive, tecniche comportamentali e la relazione terapeutica. Attraverso il "limited reparenting", il terapeuta cerca di soddisfare quei bisogni emotivi del paziente che non sono stati soddisfatti durante l'infanzia, rispettando i limiti sani di una relazione terapeutica.

La Terapia di Coppia Focalizzata sulle Emozioni


La "Terapia Focalizzata sulle Emozioni" (Emotionally Focused Therapy - EFT), può essere considerata come un approccio psicoterapeutico a breve termine (8-20 sedute).

La psicoterapia focalizzata sulle emozioni si basa sul presupposto che le emozioni umane hanno un potenziale adattivo innato che, se attivato, può aiutare la persona a cambiare stati emotivi problematici ed esperienze relazionali indesiderate. La EFT ritiene che le emozioni non inibiscono il processo terapeutico, piuttosto le difficoltà sono apportate dall'incapacità delle persone a gestire le emozioni e ad utilizzarle funzionalmente. 

I punti di forza della terapia di coppia focalizzata sulle emozioni 

  • La EFT si basa su chiare ed esplicite concettualizzazioni del distress nella coppia e dell'amore adulto. 
  • La EFT è un metodo psicoterapico basato sulla collaborazione e sul rispetto dei pazienti, che combina tecniche esperienziali Rogeriane con interventi sistemici strutturati
  • Le strategie di cambiamento e di intervento sono specificate
  • Le mosse e i momenti chiave nel processo di cambiamento sono stati mappati in nove "passi" e tre eventi di cambiamento
  • La EFT è stata validata nell'arco di 20 anni di ricerca empirica.